CHIESA DI SAN MICHELE (CIRIGNANO)

La chiesa è a navata unica, con la volta a botte, sullo stipite della porta è riportata la data 1422.
Nell’inventario del 1687 la chiesa di S. Michele Arcangelo è posta fuori dell’abitato, nel luogo detto “Lo Pietro”.
Risulta essere stata consacrata il 23 Agosto 1694 dall’Arcivescovo Orsini che poi divenne Papa Benedetto XIII. Questa chiesa – si legge nel documento -, minacciando rovina, fu abbattuta e riedificata da’ fondamenti con altra più ampia, che fu consacrata il 29 Aprile 1722, come riportato nella lapide sulla parete interna destra, mentre all’esterno alla sinistra della porta c’è una lapide con l’elenco dei parroci dal 1685 alla fine del 1900.
All’interno sulla parete sinistra c’è il fonte battesimale sormontato da un affresco che rappresenta il Battesimo di Cristo nel Giordano da parte di San Giovanni Battista.
In due rientranze delle pareti laterali, vi sono 2 altari: su quello a sinistra vi è un quadro della Madonna del Rosario di Pompei, su quello di fronte una statua del “Cuore di Gesù”.
Vi sono inoltre statue della Madonna del Carmine e dell’Immacolata. l’Altare Maggiore è sovrastata dalla statua di San Michele Arcangelo cui l’edificio è dedicato.
Sulla parete destra vi è un crocifisso.
Quattro vetrate colorate, due per parete, permettono una particolare illuminazione diurna.
Angelo Nicola Tinessa.

THE CHURCH OF SAN MICHELE ARCANGELO (CIRIGNANO)
The interior of the church is enclosed within a single barrel-vaulted nave. On the jamb of the door is shown the date “1422”.
In the inventory of 1687, the church of San Michele Arcangelo is located in the place called “Lo Pietro”.
The church turns out to be consecrated on 23rd August 1694 by the Archbishop Orsini, who later became Pope Benedetto XIII.
This church – as we can read in the document – was demolished and replaced with a larger one that was consecrated on 29th April 1722 as the plaque on the in right side reports.
On the left side of the entrance, there is a plaque with the list of priests from 1685 till the end of 1900. On the left innerwall was placed the baptismal font surmounted by fresco the picting the Crist’s in the Jordan river by St. Jhon the Baptiste.
In two indentations of the lateral walls, there are two altars; on the one on the left side is painting representing the “Madonna del Rosario of Pompei”. A statue representing the “Heart of Jesus Christ” surmounts the opposite one.
In the church, you can find two statues of the “Madonna del Carmine” and “Immacolata”. The statue of St. Michele Arcangelo, to whom the building is dedicated, dominates the high- altar. On the right wall there is a crucifix.
Four colorated glass windows, two for each side, let interesting daylight enter.